Tecnologia, etica e governance per gestire l’AI

L’edizione 2023 dell’Innovation Summit, organizzato annualmente dalla società Deloitte, è dedicato alla gestione dell’intelligenza artificiale nelle aziende.

Torna l’Innovation Summit organizzato annualmente dalla società di consulenza imprenditoriale Deloitte, appuntamento che approfondisce l’evoluzione e l’impatto dell’innovazione su persone imprese, riunendo i più autorevoli rappresentanti della business community, delle istituzioni, del mondo dell’università e della ricerca. Il prossimo 28 Novembre al Maxxi di Roma si parlerà dell’Intelligenza artificiale e verrà presentato un ricco repertorio di punti di vista su cosa c’è oltre le attuali applicazioni, identificando con i vari rappresentanti della comunità scientifico-economico-sociale le sfide da indirizzare per generare sviluppi positivi e sostenibili. L’Intelligenza Artificiale si sta confermando un fattore di innovazione senza precedenti della nostra Società. Dedica attenzione al tema il Corriere della Sera con un articolo a firma di Paola Pica pubblicato lo scorso 21 novembre: Solo in un caso su tre le aziende si sono dichiarate “preparate” all’adozione della nuova tecnologia, sebbene oltre la metà riconosca nella diffusione dell’AI un “processo irreversibile, a cui nessun mercato o settore rimarrà estraneo”. Il 47% è interessato a introdurre l’AI nei prossimi tre anni e il 37% sta elaborando una strategia. A ostacolare il percorso, però, ci sono criticità come la carenza di competenze tecniche e di risorse finanziarie; l’incompatibilità con i sistemi in uso.

Citando quanto affermato dal CEO di Deloitte Fabio Pompei, l’articolo sottolinea come l’uso etico dell’intelligenza artificiale è uno dei principali temi del Summit. Etica intesa come integrazione positiva tra intelligenza umana e intelligenza artificiale. Nello stesso tempo è necessario aumentare la collaborazione pubblico/privato e creare regole di governance dell’AI condivise e chiare. Ricordiamo che le tendenze di sviluppo del rapporto con le nuove tecnologie erano state indagate proprio quest’anno da Deloitte nella ricerca “Future of Living Innovazione e Sostenibilità umana”. La ricerca ha monitorato la prospettiva e le aspettative rispetto alle trasformazioni di questi anni, e, in particolare, rispetto al ruolo dell’Innovazione e della Sostenibilità: sette i settori considerati: Environment & Energy, Entertainment & Leisure, Mobility, Healthcare, Safety & Security, Shopping & Delivery e Work & Education. I risultati della ricerca sono la base anche per il convegno di Roma, in particolare parlando di capacità delle imprese nel gestire le nuove potenzialità AI. Le imprese sono quindi chiamate ad un ripensamento dei loro modelli di business in modo tale da garantire, riconoscere e sfruttare le molteplici opportunità di crescitae sviluppo sostenibile portate dall’innovazione. Anche per questo, è fondamentale che leader e aziende pongano l’innovazione a guida del cambiamento, e la sostenibilità ambientale ed umana al suo centro.